• Una fortuna genetica

    "La prima cosa bella di cui ho memoria è mia madre" diceva Estée. Alcuni dei suoi primi ricordi riguardano proprio i rituali di bellezza di sua madre, soprattutto sui trattamenti idratanti per viso e mani per mantenere la sua pelle morbida e idratata. "Le mani raccontano una storia, proprio come un libro" avrebbe detto alla figlia.

Top