• Solo su invito

    Dopo la "millionesima" richiesta dei prodotti Estée, Robert Fisk, il Responsabile Acquisti Cosmetici di Saks sulla Fifth Avenue, finalmente nel 1946 si convinse a fare il suo primo ordine dei prodotti firmati Estée Lauder, per un valore di $800 per essere precisi. Per annunciare il suo arrivo sugli scaffali dell'elegante Department Store, Estée inviò una cartolina bianca con scritte in oro per informare le sue migliori clienti che con ogni acquisto sarebbe stata data in omaggio una cipria in crema. In soli due giorni, ci fu il tutto esaurito. Era nato il concetto della "prova prodotto".

  • Solo su invito

    Dopo la "millionesima" richiesta dei prodotti Estée, Robert Fisk, il Responsabile Acquisti Cosmetici di Saks sulla Fifth Avenue, finalmente nel 1946 si convinse a fare il suo primo ordine dei prodotti firmati Estée Lauder, per un valore di $800 per essere precisi. Per annunciare il suo arrivo sugli scaffali dell'elegante Department Store, Estée inviò una cartolina bianca con scritte in oro per informare le sue migliori clienti che con ogni acquisto sarebbe stata data in omaggio una cipria in crema. In soli due giorni, ci fu il tutto esaurito. Era nato il concetto della "prova prodotto".

  • Solo su invito

    Dopo la "millionesima" richiesta dei prodotti Estée, Robert Fisk, il Responsabile Acquisti Cosmetici di Saks sulla Fifth Avenue, finalmente nel 1946 si convinse a fare il suo primo ordine dei prodotti firmati Estée Lauder, per un valore di $800 per essere precisi. Per annunciare il suo arrivo sugli scaffali dell'elegante Department Store, Estée inviò una cartolina bianca con scritte in oro per informare le sue migliori clienti che con ogni acquisto sarebbe stata data in omaggio una cipria in crema. In soli due giorni, ci fu il tutto esaurito. Era nato il concetto della "prova prodotto".

Top